KesselsKramer e il peggior albergo del mondo

Dopo il successo del “peggior sito web del mondo”, segnalo le campagne create dall’agenzia olandese Kesselskramer per Hans Brinker Budget Hotel. Da qualche anno a questa parte, l’albergo più a basso costo di Amsterdam si presenta con pubblicità “non convenzionali” che, una volta tanto, promuovono la sincerità.
In pochi mesi, le campagne hanno scatenato orde di visitatori provenienti da tutto il mondo, sempre più curiosi di sperimentare “l’hotel inferno” e pubblicare sul canale YouTube dell’agenzia le parodie autoprodotte dei messaggi promozionali.

One thought on “KesselsKramer e il peggior albergo del mondo

  1. Consiglio anche una visita al sito (http://kesselskramer.com/), costruito contro tutte le regole dell’usabilità e al di fuori di qualsiasi canone estetico. Una serie di home page “mutaforme” progettate in funzione della sistematica ricerca di un “brutto”, talmente brutto da diventare sublime.
    Un sito da esplorare in più riprese, con molta pazienza, per scoprire veri gioielli comunicativi nascosti tra i link ospitati in pagine di spedizionieri, fiorai, cappellai, sceriffi, noleggiatori d’auto, tour operator, agenzie matrimoniali… (basta fare reload e ogni volta apparirà un percorso di navigazione diverso)… insomma, davvero uno dei siti più brutti del mondo creato da una delle agenzie più creative e di (contro)tendenza. Un kitsch assoluto e ironico, paradossale e raffinatissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *