Sempre Coca-Cola.

Origini e successi della bibita più popolare e condivisa.

Le origini.
Coca-Cola nasce nel 1886 ad Atlanta dall’idea del farmacista John Stith Pemberton. All’inizio è una bevanda alcolica, la Pemberton’s French Wine Coca, ma le leggi proibizioniste spingono l’ideatore a creare Coca-Cola, bibita analcolica a base di estratto di cola, cocaina, noce africana, acidi e zuccheri. Nome e marchio sono invenzioni del contabile di Pemberton, Frank Robinson, che utilizza la sua calligrafia e si ispira al carattere Spencerian Script, in voga sui cartelloni pubblicitari statunitensi tra il 1850 e il 1925. Nonostante l’immediato e grande successo della bevanda, Pemberton accumula parecchi debiti e l’imprenditore Asa Griggs Candler ne approfitta, acquistando la formula della Coca-Cola per 2.300 $. Nel 1892 Candler fonda la The Coca-Cola Company.

Campagne pubblicitarie.
Quando ancora non esistono manifesti pubblicitari e tantomeno spot televisivi, l’ideatore di Coca-Cola, Pemberton, e il suo fidato contabile Robinson, decidono di inviare ai cittadini e distribuire per le strade di Atlanta alcuni coupon per l’assaggio gratuito della bibita. Un’innovativa strategia di marketing e condivisione che prosegue con Candler dopo il 1892. Nel 1906 l’imprenditore si affida all’agenzia di William Cheever D’Arcy, che pensa a una campagna pubblicitaria con un volto che punta al logo del prodotto. È impossibile dimenticare, inoltre, il faccione di Babbo Natale, disegnato dall’illustratore Haddon Sundblom: la prima campagna invernale nacque nel 1931 e ancora oggi ne ammiriamo il seguito. Questione di tradizione.


Nel 1956 The Coca-Cola Company si rivolge all’agenzia McCann-Erickson e lancia due campagne pubblicitarie per la televisione: animazioni, stop motion, live action e performance di personaggi famosi sono le tecniche utilizzate per realizzare The Sign of Good Taste e Be Really Refreshed. Nel 1964 l’azienda realizza una pubblicità rivolgendosi al mondo, Things go better with Coke.

Refrigerator – Man è il primo spot a colori ed esce nel 1964, un periodo segnato da grandi conquiste, come quella della Luna, e da una crisi mondiale scaturita dalla Guerra Fredda. Gli spot della Coca-Cola diventano un messaggio di speranza e ottimismo per il futuro. Il claim Coke Adds Life to… nasce nel 1976: una nuova campagna che pensa alla freschezza e rende la bevanda immancabile durante i pasti e il tempo libero. Nel 1993 arriva Always Coca-Cola e nel 2000 Coca-Cola Enjoy, un vero e proprio invito a connettersi rivolto a tutte le persone del mondo. Il pensiero positivo torna nel 2006 con il celebre The Coke Side of Life.

Nel 2010 Coca-Cola sceglie l’indimenticabile Wavin’ Flag – The Celebration Mix come inno “internazionale” del Campionato Mondiale di Calcio in Sud Africa. La lista dei claim Coca-Cola è lunga, quindi se sei curioso di conoscerli clicca qui.

Curiosità.
Prima di diventare imprenditore di successo Asa Griggs Candler chiese a Pemberton di lavorare per lui, ma fu rifiutato. Il figlio di Candler aveva quattro elefanti: Coca, Cola, Refrescante, Deliciosa. Dopo l’espressione ok, Coca- Cola è la parola più conosciuta al mondo. All’inizio del XX secolo erano in commercio gomme da masticare, caramelle e sigarette con il marchio Coca-Cola. Fino al 1908 Sam Dobbs, responsabile vendite e nipote di Candler, si oppose all’utilizzo di cartelloni pubblicitari elettrici, perché pericolosi, e a quelli in lingua yiddish nei ghetti ebraici, per non incentivare il consumo della bevanda tra gli stranieri.

Nel 1914 erano più di 2.300.000 i metri quadrati di muro della The Coca-Cola Company dipinti con il logo della marca. Uno dei primi muri fu colorato a Casterville, Georgia, nel 1894, tuttora esistente. Il più grande annuncio al mondo è stato realizzato su una collina ad Arica, in Cile, con più di 70.000 bottiglie di Coca-Cola.

Tra le bevande con un nome simile a quello della Coca-Cola troviamo: Afri-Kola, Cafe-Kola, Candy-Cola, Carbo-Cola, Celery-Cola, CocaBeta, Coke-Ola, Cola-Coke, Cold-Cola, Four-Cola, Cherry-Cola, Hayo-Cola, Jacob’s-Cola, King-Cola, Koka-Nola, Koke, Kola-Kola, Loco-Kola, Mexicola, Nerv-Ola, Nifti-Cola, PauPau-Cola, Penn-Cola, Pepsi-Cola, Prince-Cola, QuaKola, Rococola, Roxa-Cola, Sherry-Cola, Silver-Cola, Sola Cola, Star-Cola, Taka-Cola, Toka-Tona, True-Cola, Vani-Cola, Vine-Cola, Wine-Cola, Big Cola e molti altri.
Secondo alcune fonti, oggi solo due persone conoscono la formula della Coca-Cola: non viaggiano insieme, non mangiano gli stessi piatti e non dormono negli stessi hotel.
Tag: Coca-Cola, spot, campagne pubblicitarie, John Stith Pemberton, Asa Griggs Candler,
Spencerian Script, Haddon Sundblom, William Cheever D’Arcy, condivisione
Description: Come nasce e come cresce Coca-Cola? In questo post sono riassunte le origini, le campagne pubblicitarie e le curiosità di una delle bibite più bevute al mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *