Bacardi 2013: uno spot che non dimentica.

La bevanda alcolica indomabile.

Lo spot del 2013 racconta una lotta per la sopravvivenza e la fede in ogni cosa che esiste nella famiglia Bacardi da generazioni. Il claim è Untameable, che in italiano si può tradurre con Indomabile. Andy J. Gibson, capo dell’ufficio marketing di Bacardi, spiega: “abbiamo pensato ai nostri consumatori under 30, che possono vedere questa indomabilità rappresentata da Bacardi e collegarla a un sentimento simile a quello che provano loro stessi”.

Nulla di più azzeccato per richiamare il successo ottenuto nonostante un passato burrascoso. Nel corso della sua storia l’azienda, fondata nel 1862 a Cuba da Don Facundo Bacardí Massó, ha incontrato varie difficoltà come l’incendio della fabbrica e un terremoto nell’Ottocento, il proibizionismo negli Stati Uniti nel 1920, la rivoluzione castrista a Cuba nel 1960.
Il nuovo spot del 2013 racconta la storia di Bacardi attraverso delle scene in cui Jordi Mollà, attore spagnolo, cammina lungo una strada affrontando con aria di sfida la gente che corre nella direzione opposta. Queste persone rappresentano gli ostacoli della società che Bacardi ha dovuto superare nei secoli. È una campagna pubblicitaria insolita rispetto a quelle di altre bevande alcoliche che “tendono a mostrare contesti esclusivi in cui una data bevanda viene consumata da gente molto serena e attraente”, afferma il New York Times.
Oggi Bacardi ha sede a Hamilton, nelle Isole Bermuda, ma l’indimenticabile Cuba rimane nel cuore e in tribunale. L’azienda e Havana Club, infatti, hanno un contenzioso legale in corso, perché Bacardi vende negli Stati Uniti un rum dal nome “Havana Club”, una bevanda alcolica proibita a causa dell’embargo. Che importa? Negli USA Bacardi controlla il 35,4% del mercato dei rum e negli ultimi 10 anni il consumo della bevanda è cresciuto dell’11,3%. Indomabile!
musa del post

One thought on “Bacardi 2013: uno spot che non dimentica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *