Come scoprire se un articolo è stato copiato.

I siti investigativi più efficaci.

A scuola e all’università copiare è proibito, ma nel web è tutta un’altra storia. Chiunque può leggere i tuoi testi, se pubblici, e con un semplice copia e incolla può utilizzarli come vuole. è possibile, ma non legale se le tue opere sono protette da copyright, non etico se chi utilizzai i testi non riporta almeno l’autore reale, accompagnato da un link al sito di riferimento.
Per controllare se il tuo articolo è stato copiato esistono alcuni strumenti, più efficaci dei motori di ricerca, che permettono di identificare i testi plagiati o riportati senza fonte. Eccone alcuni.

Copyscape
è prodotto dalla Indigo Stream Technologies Ltd ed è utilizzato da milioni di persone. È sufficiente inserire l’indirizzo dell’articolo per cercare le copie. È disponibile nella versione basic e premium.
Copygator
È gratis e confronta circa 9 milioni di feed e 4 milioni di post. Questo strumento controlla il tuo RSS feed, mostra dove e come i tuoi testi diventano materiale altrui.
Plagiarisma
Con questo strumento puoi inserire l’intero articolo per la ricerca o analizzare un indirizzo sospetto. È gratis e funziona in 190 lingue.
Plagium
Esamina articoli fino a 25 mila parole e cerca le copie in ogni angolo del web.
Oggi i furbetti del web hanno vita difficile.
musa del post 

One thought on “Come scoprire se un articolo è stato copiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *