Business Writing è gratis e on line.

L’introvabile e fuori catalogo Business Writing, la bibbia di chi scrive ogni giorno on line, arriva gratis sul web.

2014. La fantascienza è tra noi? Forse sì. Quel che è sicuro è che tablet, smartphone e computer sono alla portata di tutte le generazioni e che tutte le generazioni scrivono molto di più di quello che leggono. Purtroppo si vede, non solo on line, e qualcuno ci scherza sopra.

Un conto, però, è scrivere in modo confuso uno status su Facebook e riscuotere qualche risata, un altro conto, invece, è scrivere un verbale incomprensibile, se non addirittura sbagliato, al lavoro; oppure inviare lunghissime email piene di tecnicismi a chi non potrà mai capirli (quanti non sono mai rimasti interdetti davanti a un documento del proprio commercialista o avvocato?). A volte basta una virgola per scrivere l’esatto contrario di quello che si vorrebbe. Moltissime leggi, ahinoi, sfruttano proprio il meccanismo del dubbio.
Business Writing, di Alessandro Lucchini, è un punto di riferimento indispensabile per chi vive di web-copywriting, ma anche per chi si confronta ogni giorno con email, documenti d’ufficio, burocratese e semplici messaggi testuali. Scrivere nell’era di internet non significa fare solo i conti con visibilità, ottimizzazione, keyword e quant’altro, ma saper spiegare correttamente e semplicemente anche ragionamenti complessi e articolati. Significa saper catturare l’attenzione dei lettori in meno di due secondi, se non si vuole essere brutalmente abbandonati, farsi leggere fino all’ultima parola e molto altro ancora.
Qualche anno fa, Business Writing era scomparso dalla circolazione e dalle librerie. Oggi è finalmente disponibile on line, libero e gratuito, in formato pdf e a disposizione di chiunque abbia voglia e bisogno di scrivere (bene).

Per scaricare Business Writing gratuitamente, clicca qui

 

2 thoughts on “Business Writing è gratis e on line.

  1. Grazie di cuore Giulia per questo regalo, non si impara mai abbastanza a scrivere correttamente, interessando il lettore, e possibilmente senza stancarlo ! Un abbraccio. Michael Haerens

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *